Albicocche: proprietà benefiche e valori nutrizionali

Le Albicocche (frutto di Prunus armeniaca), frutto della pianta dell’albicocco originario dell’Asia e diffusosi in Europa dai Romani dopo la conquista dell’Armenia, da cui ha origine il nome, sono ricche in betacarotene e licopene, sono utili per la pelle e contro colesterolo e radicali liberi.

La polpa delle albicocche è morbida e la loro buccia è vellutata e sottile.

Proprietà delle Albicocche

Le albicocche sono un frutto ricco di vitamine, sali minerali e fibre. Sono preziose per la pelle e per gli occhi, dato che sono una fonte da non sottovalutare di vitamina A e di vitamina C. I carotenoidi contenuti nelle albicocche sono importanti per proteggere la vista,  in particolare la retina. Proteggono quindi dai dell’avanzamento dell’età.

La vitamina E contenuta, oltre ad essere un ottimo antiossidante, ha azione vasodilatatrice e stimola il sistema immunitario, previene le malattie cardiovascolari, il diabete e i tumori.

Tra i sali minerali che le albicocche forniscono  troviamo potassio, calcio, ferro, fosforo e magnesio, ottimi integratori in caso di  anemia, spossatezza, convalescenza e soprattutto anche nell’attività fisica intensa dove se ne perdono massicce quantità tramite la sudorazione.

Ricche anche in antiossidanti quali polifenoli e flavonoidi che aiutano a combattere l’invecchiamento e a mantenere in salute l’apparato circolatorio.

Il contenuto di fibre favorisce il transito intestinale, previene la stipsi e dona un maggior senso di sazietà, inoltre aiuta a ridurre il colesterolo e la glicemia

Non contengono colesterolo  e sono un’ottima fonte di energia che deriva soprattutto dagli zuccheri naturali che contengono.

Delle albicocche non si butta via nulla, infatti dal noccioli di albicocche si ricava un olio molto usato a livello cosmetico sia per i capelli che per la pelle, dal forte potere rinforzante, emolliente, idratante e antirughe.

Calorie e valori nutrizionali delle albicocche

Ogni 100 grammi di albicocche abbiamo 48 calorie oltre a quanto segue:

  • Lipidi 0,4 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Sodio 1 mg
  • Potassio 320 mg
  • Glucidi 11 g
  • Fibra alimentare 2 g
  • Zucchero 9 g
  • Proteine 1,4 g
  • Vitamina A 1.926 IU
  • Vitamina C 10 mg
  • Calcio 13 mg
  • Ferro 0,4 mg
  • Magnesio 10 mg

Importante ricordare che le albicocche vanno consumate quando sono ancora dure, in quanto quando diventano molli perdono le sostanze che hanno la massima capacità nutritiva nel momento in cui il frutto è maturo.

Vanno tenute in un luogo fresco e separate da altri alimenti poiché assorbono facilmente  gli odori, specie quelli di frutta.

Controindicazioni delle Albicocche

Un consumo abbondante di albicocche può avere un effetto lassativo per via dell’alto contenuto di fibre, infine sono controindicate in chi è allergico alle stesse e fare attenzione anche se si soffre di altre allergie come ai pollini o alle graminacee, in quanto esiste l’allergia crociata tra frutta e pollini, graminacee e betulle. Col consumo di albicocche queste allergie potrebbero manifestarsi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *