Cellulite quali alimenti evitare e quali mangiare per contrastarla

La cellulite è un inestetismo molto diffuso che le donne vorrebbero evitare molto volentieri. E’ un’alterazione del tessuto adiposo sottocutaneo caratterizzato dall’aumento del volume delle cellule di grasso, dove, negli spazi intracellulari si accumulano liquidi in eccesso.

Questo causa una disequilibrio nel sistema venoso e linfatico con un rallentamento del flusso sanguigno e una ritenzione di liquidi da parte dei tessuti.

Zone più colpite e stadi della cellulite

Le zone più comunemente colpite dalla cellulite sono:

  • cosce;
  • glutei;
  • fianchi;
  • braccia;
  • addome.

E’ facilmente riconoscibile in quanto si presenta con aspetto irregolare della pelle che si caratterizza da solchi più o meno accentuati, inoltre può presentarsi dolore alla palpazione e la presenza di nodulazioni sottocutanee.

Inoltre la cellulite si presenta a stadi e ne sono riconosciuti quattro dalla forma meno grave alla più grave. Gli stadi sono:

  • congestizio: questa condizione si presenta con stasi venosa e linfatica, ridotta ossigenazione dei tessuti, alterato drenaggio dei liquidi, aumento del volume delle cellule di grasso e compare la pelle a buccia d’arancia;
  • essudativo infiltrativo: in questo caso la pelle si assottiglia divenendo fragile e disidratata, aumenta l’infiammazione e inizia la dolenzia alla palpazione;
  • organizzativo fibroso: si verifica il blocco del circolo linfatico e capillare determinando la comparsa di noduli palpabili;
  • fibrosi cicatriziale: la pelle diventa più dura con evidenti ingrossamenti.

Cibi da evitare e cibi consigliati

Come sappiamo l’alimentazione gioca un ruolo importante nel benessere dell’organismo e nel combattere alcuni disturbi, anche per la cellulite ci sono cibi che andrebbero evitati per contrastarla e prevenirla e altri invece consigliati.

La dieta contro la cellulite deve essere ricca di frutta e verdura, fonti di vitamine, sali minerali (soprattutto il potassio che aiuta a prevenire e combattere la ritenzione idrica) e antiossidanti. Scegliere frutta e verdura di colori diversi ci assicura un apporto vario e costante di tutte le vitamine e gli antiossidanti.

Dovremmo assumere ogni giorno 3 porzioni di frutta (150-200g) e 2 porzioni di verdura (200-300g) anche sotto forma di centrifugati o di estratti.

Altri alimenti utili nella lotta alla cellulite sono i cereali integrali e i legumi che, grazie al buon contenuto di fibra, che permette di mantenere stabili i livelli della glicemia e di contrastare il deposito di grassi e zuccheri nelle cellule. Il pesce grazie al suo apporto di grassi omega-3 ha un’azione antinfiammatoria.

L’acqua è indispensabile per la corretta idratazione e per prevenire la ritenzione di liquidi. L’ideale è assumere un paio di litri al giorno anche sotto forma di tisane.

Alimenti da evitare in caso di cellulite

Fra gli alimenti da evitare troviamo:

  • i cibi salati;
  • cibi conservati;
  • insaccati;
  • formaggi stagionati;
  • merendine e dolci;
  • cibo da fast food;
  • vino e bevande alcoliche;
  • il dado da brodo;
  • le patatine in busta e altri snack salati.

Oltre agli alimenti sopra indicati va ridotto in linea di massima il consumo di sale aggiunto alle pietanze e limitarsi a due tazzine di caffè al giorno.

Inoltre ricordiamo che della sana attività fisica e la riduzione della vita sedentaria migliorano sicuramente l’aspetto cutaneo e prevengono la cellulite.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *