Differenza fra Bagno Turco, Sanarium e Sauna Finlandese

La sauna piace molto e spesso ci si reca nei centri termali o benessere per poter fare delle sedute che sono ottimali per rigenerare il corpo e la mente e prendersi del tempo per sé stessi lontano dallo stress quotidiano e dagli impegni di lavoro e famiglia. Ma lo sapevate che vi sono 3 tipologie di sauna e quali sono le loro differenze?

Ve le spieghiamo qui sotto così la prossima volta potrete scegliere con maggiore coscienza.

Bagno Turco, Sanariuam, Sauna Finlandese le differenze

Cominciamo col dire che la differenza sta nel grado di umidità e temperatura della stanza in cui si va a fare la sauna, a seguire altre caratteristiche.

Bagno Turco o Sauna

Conosciuto anche col nome di Hammam si fa in stanze con una temperatura mantenuta costante fra i 35° e i 50° e umidità a 90° o anche al 100%. E’ una sorta di bagno rivestito in marmo o piastrelle mosaico dove il calore viene diffuso con bocchette apposite che spingono il vapore acqueo dal basso verso l’alto e creano nebbia.

In alcuni luoghi vengono miscelati all’acqua anche oli essenziali o vengono offerti dei massaggi con olio di Argan o argilla proprio come da tradizione marocchina.

Vista la temperatura e l’umidità di solito vi si riesce a restare per molto tempo, non sempre ma in alcune strutture all’interno viene messa anche una doccia a disposizione da usare a piacere.

Sanarium o Sauna Media

La temperatura del sanarium varia tra i 50° e i 60° e l’umidità è stabile al 50%. Il vapore viene diffuso con erbe essiccate inumidite prima, in queste stanza la sudorazione di solito è ridotta e vi si riesce a restare come per il bagno turco piuttosto a lungo.

Sauna Finlandese o Sauna Secca

La sauna finlandese come dice il nome stesso è nata in Finlandia e trova le sue origini nel 1100 circa. La temperature interna della stanza è compresa tra gli 80° ed i 90°, mentre l’umidità non supera il 20%.

E’ nata per essere utilizzata priva di oli essenziali e altre fragranza, ma oggi vengono utilizzati ad esempio essenze di pino o eucalipto. Il calore viene generato con stufe a legna o stufe elettriche.

La sudorazione è molto alta e quindi anche la traspirazione della pelle. La pratica della sauna finlandese prevede che vengano alternati minuti in bagni in acqua fredda o docce fredde e minuti all’interno della sauna.

Può essere fatta per circa 15 minuti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *