Facciamo la spesa: prodotti genuini ma a basso costo

Fino a qualche anno fa l’invasione dei supermercati di più grandi dimensioni, la globalizzazione, la cucina etnica e i fast food ci avevano portato a seguire un’ alimentazione davvero poco salutare. Purtroppo gli eccessi di questi anni si sono poi fatti sentire. Negli strati più giovani della popolazione abbiamo infatti visto arrivare l’obesità che prima invece in Italia non era affatto contemplata, il diabete, il colesterolo, i problemi alla circolazione e al cuore. Per fortuna che siamo corsi subito ai ripari. Nel giro di poco tempo abbiamo capito che era arrivato il momento di fare un piccolo passo indietro e di tornare a scegliere solo cibi genuini proprio come facevano le generazioni precedenti.

Ecco allora che la maggior parte delle famiglie italiane ha deciso di mettere al bando i fast food e i cibi orientali prediligendo un’ alimentazione regionale e possibilmente realizzata solo con prodotti a chilometro zero. La grande distribuzione viene ancora oggi scelta ma solo se si tratta di quei supermercati come Esselunga oppure Iper ad esempio in cui possiamo scovare anche molti prodotti derivanti da agricoltura biologica , l’unica agricoltura che ci permette di portare in tavola cibi sani al cento per cento su cui non sono state utilizzate sostanze chimiche, cibi quindi anche naturali e quindi genuini.

Trovare Prodotti Genuini ma a basso costo.

Trovare Prodotti Genuini ma a basso costo.

Il nostro modo di fare la spesa oggi assomiglia molto di più quindi al modo in cui le nostre nonne facevano la spesa molti anni fa, appartiene insomma ad uno stile di vita che presta attenzione solo alla qualità e alla salute e che è del tutto estraneo alla frenesia del nostro mondo contemporaneo. Il problema di una spesa di questa tipologia è il prezzo. I prodotti biologici e a chilometro zero infatti hanno ancora oggi dei prezzi un po’ troppo elevati rispetto a quello che ci possiamo permettere di spendere, prezzi che dipendono dal fatto che si tratta di canali di produzione, di trasporto e di vendita che sono molto più piccoli rispetto alla realizzazione in massa delle aziende, alle produzioni con sostanze chimiche che sono molto più proficue, ai grandi marchi che fanno della grande distribuzione il loro punto di forza.

Che fare? Il modo migliore per riuscire a risparmiare è seguire con attenzione i volantini Iper, Esselunga e di ogni altro supermercato disponibile in città, volantini in cui infatti troviamo periodicamente molte offerte promozionali mirate proprio all’ agricoltura biologica e all’ alimentazione salutare. Questi supermercati sono consapevoli infatti che offrire delle promozioni proprio su questi prodotti vuol dire accaparrarsi il favore di una vasta fetta di clienti, approfittatene quindi per una spesa finalmente molto più responsabile e genuina.

Avere sottomano ogni giorno gli ultimi volantini vuol dire però non solo stare attenti a quelli che ci vengono lasciati nella cassetta della posta ma anche andare a prendere quelli più aggiornati direttamente nei vari punti vendita. Per un paesino in cui ci sono un paio di supermercati al massimo magari non è un problema, ma pensate per un attimo ad un grande città come Milano o Roma, qui avere sempre sottomano tutti volantini è proprio impossibile. E se fossero consultabili direttamente online? Questa è la soluzione che viene offerta dalla nuova piattaforma Promoqui, volantini online sempre disponibili, aggiornati e ovviamente gratuiti per riuscire a scovare le promozioni migliori della città e portare ogni giorno in tavola i prodotti migliori ma sempre a costo davvero molto basso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *