La Macrobiotica uno stile alimentare

Macrobiotica: suddivisione dei cibi

La dieta Macrobiotica si prefissa di raggiungere l’equilibrio tra Yin e Yang, dove i cibi Yin sono considerati debilitanti per l’organismo mentre i cibi Yang sono quelli che apportano una carica energetica tonificante e quindi da privilegiare.

In inverno sono da privilegiare i cibi Yang mentre in estate i cibi Yin.

Vediamo quali sono i cibi Yin e quelli Yang.

Cibi Yin

Vengono definiti cibi Yin quelli dal sapore acido, amaro, molto dolci e molto aromatici. Questa categoria di cibi contiene maggiore quantità di potassio rispetto ad altri cibi.

Vi troviamo dolcificanti come zucchero e miele, frutta, ortaggi come patate, melanzane, pomodori, aglio e barbabietole. Carne bovina, uova e crostacei come le vongole.

Sono incluse anche le spezie, il pane bianco e i prodotti alimentati trasformati e conservati, ricchi di coloranti e sostanze chimiche.

Fra le bevande vengono inclusi gli alcolici e il latte.

Anche gli integratori vengono classificati secondo la Macrobiotica e qui vi troviamo la Vitamina C.

Cibi Yang

Vengono classificati cibi Yang invece quelli poco acidi, dolci, piccanti, aromatici e salati naturalmente.

I cereali, come frumento, segale, mais, orzo, miglio, avena, fanno parte di questa lista, vi troviamo poi legumi, alghe, pesce, verdura biologica

Tra gli integratori vi troviamo vitamine A, B6, D, E e K.

Un pasto Macrobiotico è composto in linea di massima dal:

  • 50% di cereali integrali
  • 20-30% di verdure di stagione cotte e crude
  • 10-20% di pesce (non tutti i giorni) o legumi o crocchette di soia
  • 10% fra frutta fresca di stagione, frutta secca, alghe, dessert privi di zucchero e di latticini

La dieta Macrobiotica prevede una cottura generalmente al vapore condita con olio extra vergine di oliva a crudo, salsa di soia e sale marino. Ogni boccone di cibo dovrebbe essere poi masticato per 50 volte per essere “predigerito” nella bocca prima di passare nello stomaco.

Cibi da Evitare

Abbiamo poi dei cibi, che secondo la Macrobiotica, vanno evitati o limitati in maniera particolare e vengono identificati in:

  • carne e derivati animali come uova e latticini
  • alcolici e bevande zuccherate
  • caffè
  • aceto
  • alimenti derivati da trasformazione industriale

Così sembrerebbe una dieta vegetariana ma in realtà non lo ho in quanto non esclude il consumo saltuario di pesce

Come in altri regimi alimentari si prefigge sempre il consumo di verdura e frutta fresca di stagione, dove la frutta va consumata lontano dai pasti per evitare il rischio di fermentazione all’interno dell’intestino. Infine il consumo di dolci andrebbe evitato o limitato di gran lunga perché troppo ricchi di zuccheri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *