Olio di Argan proprietà e benefici

In un articolo precedente abbiamo visto come l’olio di Mandorle dolci abbia numerosi benefici per la pelle e la salute ora vedremo le caratteristiche dell‘olio di Argan.

L’olio di Argan ottiene grazie ai frutti prodotti dall’albero d’argan, detto anche albero della vita. La sua diffusione interessa prevalentemente il Marocco ed in particolare la zona pianeggiante sud occidentale del suo territorio.

L’uso di questo olio è idoneo sia alla cosmesi che alla cucina ma ottenuto con due modalità diverse, per il primo utilizzo viene spremuto a freddo e risulta essere più chiaro e limpido, per l’uso culinario invece è ottenuto dopo la tostatura dei noccioli, è molto odoroso e di colore scuro.

L’olio d’argan è spesso tra gli ingredienti dei cosmetici antietà. Ciò è dovuto al suo elevato contenuto di sostanze antiossidanti come tocoferoli, vitamina E, acidi grassi e flavonoidi, i quali svolgono un azione sinergica di prevenzione dell’invecchiamento dei tessuti cutanei contrastando la formazione dei radicali liberi.

Benefici e proprietà

Le proprietà dell’olio di Argan sono molteplici e derivano tutte dai semplici elementi che lo compongono:

  • acidi grassi;
  • Omega 3 e 6;
  • vitamina E;
  • vitamina A;
  • tocoferoli;
  • flavonoidi.

La sua composizione lo rende idoneo per combattere l’invecchiamento e il rilassamento cutaneo, idrata tutti gli strati della pelle a partire dal film idro-lipidico grazie alle sue proprietà emollienti, nutritive e rigeneranti. Inoltre aiuta a produrre collagene prevenendo la formazione delle rughe.

Questo olio non lascia untuosità in superficie se utilizzato nella quantità idonea e massaggiato. Con un utilizzo costante si può ottenere una pelle luminosa ed elastica. L’olio di Argan è ideale anche utilizzato dopo l’esposizione solare  per ridare morbidezza e vigore alla pelle, in particolare se secca o screpolata.

Ottimo anche nell’idratazione cutanea della pelle che soffre molto il freddo invernale e tende a screpolarsi facilmente coi primi freddi e il vento.

Un altro ottimo utilizzo dell’olio di Argan è quello destinato alle bruciature dove permette di velocizzarne la guarigione e ne aiuta la cicatrizzazione, grazie alle sue proprietà rigeneranti e all’elevato contenuto di acidi grassi omega-3 e omega-6, preziosissimi nei processi di rinnovamento cellulare.

In cosmetica è utilizzato come base per diverse creme antiage e anche nello shampoo, ideale infatti anche per fare degli impacchi ai capelli spenti e da reidratare.

Inoltre è possibile utilizzarlo anche in gravidanza per prevenire le smagliature della pelle o in caso di arrossamenti cutanei dovuti a sfoghi cutanei o da pannolino.

Uso culinario

Come abbiamo detto si utilizza anche in cucina a scopo curativo, dove il sapore intenso ricorda quello della nocciola. L’uso per via interna è utile per abbassare il colesterolo e migliorare la digestione.

 

Come sceglierlo

Se avete deciso a questo punto di acquistare l’olio di Argan fate bene attenzione all’etichetta controllate sempre che vi sia indicato come unico ingrediente argania spinosa oil e vi sia altro all’interno come conservanti o altri oli. Le differenze di costo fra un olio di Argan e un altro sono dovuto proprio al fatto che quelli meno costosi di solito non sono mai puri al 100%

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *