Olio di vinaccioli: a cosa serve? Ecco i benefici

Scopriamo insieme i principali benefici dell’olio di vinaccioli, un vero e proprio toccasana per la nostra salute.  

Tra i diversi tipi di oli alimentari presenti sul mercato, l’olio d’oliva è senza dubbio il più utilizzato e raccomandato per una dieta sana. Tuttavia, vi sono opzioni meno popolari ma ugualmente efficaci. Un valido esempio è l’olio di vinaccioli ricco di proprietà e benefici per la nostra salute. Conosciamo insieme questo prodotto così straordinario.

I benefici principali dell’olio di vinaccioli

Rafforza il sistema immunitario

Grazie al suo elevato contenuto di sostanze antiossidanti, l’olio di vinaccioli offre grandi benefici all’organismo umano: dalla riduzione dello stress ossidativo al potenziamento del sistema immunitario.

Ha effetti anti-cancro

Allo stesso tempo, la sua azione antiossidante aiuta a combattere la proliferazione delle cellule tumorali. Dunque, usare olio di vinaccioli in cucina –  accompagnato da altre buone abitudini –  è utile nella prevenzione e nella lotta contro il cancro.

Aiuta a fluidificare il sangue

Secondo diversi studi scientifici, quest’olio svolge anche effetti antipiastrinici. In parole povere, impedisce che all’interno dei vasi sanguigni si vengano a formare dei coaguli di sangue e dunque delle pericolose ostruzioni.

Ha proprietà antinfiammatorie e riduce il rischio di infarto

Nella composizione dell’olio di vinaccioli spiccano i polifenoli, tra i quali il resveratrolo. Queste molecole organiche svolgono un potente effetto antinfiammatorio e ciò contribuisce a una migliore salute generale. Inoltre, i polifenoli, aiutano a contrastare le malattie cardiovascolari e altre patologie a carico del cuore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *