Proprietà delle nocciole e curiosità

La nocciola è il frutto dell’albero di nocciolo (Corylus avellana L.), si caratterizza per essere un alimento facilmente digeribile, molto energetico e in grado di fornire un elevato apporto calorico.

Ricca di acido oleico utile per contrastare il colesterolo cattivo e molto utilizzata nell’industri alimentare.

 

Proprietà e benefici

Le nocciole, come tutta la frutta secca, sono un alimento molto energetico 100 grammi forniscono circa 655 calorie. Il contenuto in grassi riguarda in particolare i grassi monoinsaturi – acido oleico-  e l’acido linoleico.

Contengono poi Vitamina E che contrasta i radicali liberi causa dell’invecchiamento precoce e ha un altro poter antiossidante, inoltre svolge un’importante funzione di protezione dai processi ossidativi e rinforza le pareti dei capillari.

Le nocciole contengono anche vitamine del gruppo B in particolare sono ricche di vitamina B6.

Non mancano di oligoelementi fra cui

  • ferro;
  • rame;
  • zinco;
  • selenio.

e  composti minerali quali

  • potassio;
  • calcio;
  • fosforo;
  • magnesio.

L’elevato contenuto di tocoferoli (vitamina E) e ß-sitosterolo ha effetto sul controllo di alcune tipologie di tumori (colon, prostata e seno). Inoltre sono un ottimo frutto per rinforzare ossa e muscoli, prevenire le malattie cardiovascolari e promuovere il metabolismo di proteine e carboidrati. Il magnesio contenuto allevia la tensione muscolare, i crampi e la stanchezza.

Inoltre il loro consumo attiva gli enzimi digestivi.

Il consumo

Le nocciole non vengono consumate crude ma previa tostatura che ne esalta l’aroma ed elimina la pellicina scura che la ricopre. Una volta tostate vengono impiegate per la realizzazione di diversi piatti.

La qualità delle nocciole italiane è riconosciuta a livello internazionale. In particolare le varietà come la Tonda delle Langhe (Piemonte) e la Tonda di Giffoni (Campania) – entrambe marchio IGP – rappresentano eccellenze qualitative.

Curiosità

Della piante delle nocciole non si butta via niente, ma si utilizza tutto dal tronco al frutto e forse non tutti lo sanno.

Le foglie sono utilizzate in fitoterapia per realizzare un antinfiammatorio naturale o in infusione in acqua calda per realizzare tisane, invece messe in congelatore sono utili per un impacco per alleviare le occhiaie.

Il frutto si mangia utilizzato per ricette dolci e salate, mentre il tronco è utilizzato in falegnameria come legno pregiato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *