Punture di zanzare quali rimedi naturali usare?

Con l’arrivo dell’estate arrivano anche le zanzare, non se ne può fare a meno e quando pungono il prurito oltre al rossore sono davvero fastidiosi, in alcuni casi anche gonfiore alla parte punta. Se non si vogliono utilizzare prodotti chimici è possibile affidarsi alla natura e utilizzare uno di quelli che vi proponiamo di seguito.

7 rimedi naturali

1.Oli essenziali

La puntura di zanzara provoca prurito e arrossamento della pelle – entrambi i sintomi possono essere alleviati con l’aiuto di oli essenziali. L’olio di tea tre, che ha proprietà antibatteriche, può essere particolarmente utile.

Inoltre, vale la pena usare olio di lavanda, che lenisce il prurito e riduce l’irritazione. Prima di utilizzarlo assicurarsi che possa essere applicato direttamente sulla pelle.

2.Miele

Applicare un po’ di miele sulla bolla che si è creata dopo la puntura di zanzara aiuta ad alleviare il prurito. Il miele ha proprietà antinfiammatorie e accelera la guarigione.

3.Succo di limone o lime

Lavare la pelle con succo di limone o lime è un modo rapido per ottenere sollievo immediato. Il succo acido elimina il prurito e ha un effetto disinfettante. Quando si utilizza questo metodo, tuttavia, ricordarsi di non uscire al sole. Il succo di limone aumenta il rischio di scottature, quindi prepara un impacco acido migliore la sera prima di andare a letto.

4.Dentifricio

Uno dei modi per ridurre il prurito della pelle è quello di spalmarlo del dentifricio. Il mentolo contenuto in questo prodotto lenisce immediatamente il prurito e dà la sensazione di fresco. Inoltre, la pasta ha proprietà astringenti, che aiuta a sbarazzarsi del gonfiore.

5.Basilico

allevia il fastidioso prurito di una puntura di zanzara. Tutto quello che devi fare è strofinare alcune foglie di basilico nelle tue mani e metterle sulla bolla. Uno degli ingredienti del basilico è la canfora, che raffredda delicatamente la pelle e riduce il dolore e il prurito. Vale la pena sapere che gli oli essenziali contenuti nel basilico sono anche repellenti per zanzare. Se pianti questa erba nel tuo giardino, le zanzare si allontaneranno.

6. Ghiaccio

È il modo più economico e semplice. L’applicazione di cubetti di ghiaccio sulla pelle riduce i vasi sanguigni e inibisce la secrezione di istamina. Grazie a questo, non senti prurito e il rossore e il gonfiore del morso si attenueranno.

7. Aceto

L’aceto è un ottimo rimedio casalingo per punture di insetti, non solo zanzare. ha una reazione leggermente acida, riducendo il prurito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *